I riscaldatori d’aria sono apparecchiature in grado di regolare la temperatura del fluido fino a valori di 190°C, con potenze di riscaldamento fino a 900 kW. Tutte le unità sono dotate di elementi riscaldanti, sistema di ventilazione dimensionato, quadro elettrico di gestione potenza, pannello di comando, sistemi di controllo e sicurezza certificati. Ogni macchina è fornita in versione monoblocco, in una robusta struttura d’acciaio verniciata a forno, di facile messa in servizio. Tali prodotti trovano largo impiego nel riscaldamento degli ambienti industriali o come forni di essicazione; sono distinti in diverse categorie in funzione della modalità di riscaldamento e della temperatura che si vuole raggiungere.

Riscaldatori Elettrici
Riscaldamento e termoregolazione del fluido tramite l’utilizzo di resistenze elettriche.
Riscaldamento tramite Sistemi Indiretti
Riscaldamento e controllo della temperatura attraverso scambiatore di calore. Questi sistemi utilizzano un fluido primario caldo, derivante da una linea di distribuzione già presente, il quale, passando attraverso uno scambiatore di calore, riscalda il fluido secondario. Il controllo della temperatura del circuito secondario avviene tramite sistemi di modulazione 4-20mA, garantendo una perfetta termoregolazione. I sistemi indiretti apportano enormi vantaggi quando si vuole sfruttare una potenzialità termica preesistente per il riscaldamento dell’aria.