Unità di riscaldamento acqua calda tramite gruppo di miscelazione che utilizzano un fluido primario caldo, proveniente da una linea di distribuzione già presente in azienda, per riscaldare e termoregolare il fluido secondario agli utilizzi. Queste apparecchiature sono impiegate per la termoregolazione di pastorizzatori (settore alimentare), stampi ad iniezione (plastica, alluminio ecc...), estrusori, piani pressa riscaldati, sistemi di laminazione a caldo, cilindri per calandre tessili, serbatoi, vasche e molte altre applicazioni. Riscaldatori gestiti elettronicamente tramite sistema a microprocessore con controllo 4-20 mA, dotati di pompa di circolazione circuito secondario dimensionata ad hoc, quadro di potenza, pannello di comando, gruppo di miscelazione fluidi ad alta efficienza, sistemi di controllo e sicurezza certificati. Disponibili nelle versioni per temperature di progetto fino a 110°C e per potenze fino a 400 kW. L’apparecchiatura è fornita in una compatta versione monoblocco, con appoggio pallettizzato e possibilità di sollevamento attraverso golfari.

 Nella categoria distinguiamo i seguenti modelli :

  • MIX(fino a 110°C)
 
Individua la tipologia di macchina selezionando la temperatura di progetto desiderata.
  • MIX -.-.-.-/ALB

    Circuiti secondari ad acqua calda per temperature di progetto fino a 110°C e potenze fino a 400 kW

    DESCRIZIONE

    Fornibili in varie configurazioni in funzione delle diverse esigenze: pompa con tenuta meccanica standard o a trascinamento magnetico, regolazione della temperatura elettrica o pneumatica, possibilità di aggiungere un sistema di raffreddamento integrato, quadro di gestione potenza e controllo installato a bordo macchina oppure a remoto, possibilità di implementare sistemi touch di supervisione remota, brand e colorazioni completamente personalizzabili, impiego di apparecchiature e materiali speciali per ambienti pericolosi, struttura aperta o pannellata e molte altre soluzioni. Caratteristica principale è la facilità d’installazione: non sono infatti necessari impianti complessi, ma è sufficiente collegare l’alimentazione elettrica e l’equipaggiamento tramite due tubi, sia alla macchina utilizzatrice sia al circuito primario.

    >>Per maggiori informazioni scaricare la scheda tecnica.
  • MIX -.-.-.-/ALB

    Circuiti secondari ad acqua calda per temperature di progetto fino a 110°C e potenze fino a 400 kW

    DESCRIZIONE

    Fornibili in varie configurazioni in funzione delle diverse esigenze: pompa con tenuta meccanica standard o a trascinamento magnetico, regolazione della temperatura elettrica o pneumatica, possibilità di aggiungere un sistema di raffreddamento integrato, quadro di gestione potenza e controllo installato a bordo macchina oppure a remoto, possibilità di implementare sistemi touch di supervisione remota, brand e colorazioni completamente personalizzabili, impiego di apparecchiature e materiali speciali per ambienti pericolosi, struttura aperta o pannellata e molte altre soluzioni. Caratteristica principale è la facilità d’installazione: non sono infatti necessari impianti complessi, ma è sufficiente collegare l’alimentazione elettrica e l’equipaggiamento tramite due tubi, sia alla macchina utilizzatrice sia al circuito primario.

    >>Per maggiori informazioni scaricare la scheda tecnica.
  • MIX -.-.-.-/ALB

    Circuiti secondari ad acqua calda per temperature di progetto fino a 110°C e potenze fino a 400 kW

    DESCRIZIONE

    Fornibili in varie configurazioni in funzione delle diverse esigenze: pompa con tenuta meccanica standard o a trascinamento magnetico, regolazione della temperatura elettrica o pneumatica, possibilità di aggiungere un sistema di raffreddamento integrato, quadro di gestione potenza e controllo installato a bordo macchina oppure a remoto, possibilità di implementare sistemi touch di supervisione remota, brand e colorazioni completamente personalizzabili, impiego di apparecchiature e materiali speciali per ambienti pericolosi, struttura aperta o pannellata e molte altre soluzioni. Caratteristica principale è la facilità d’installazione: non sono infatti necessari impianti complessi, ma è sufficiente collegare l’alimentazione elettrica e l’equipaggiamento tramite due tubi, sia alla macchina utilizzatrice sia al circuito primario.

    >>Per maggiori informazioni scaricare la scheda tecnica.
  • Al momento non ci sono articoli.

  • Al momento non ci sono articoli.

  • Al momento non ci sono articoli.

  • Al momento non ci sono articoli.

  • Al momento non ci sono articoli.